Libero Community Blog Video News Mail Search ADSL & Internet
  Cerca le notizie    nel web 
  Mattutino | Newsletter   Meteo 
 
   le nuove news
   come eravamo
   editoriali
   webmagazine
   speciali
   noi2000
   gossip
   internet life
   newsletter

universo ufo 
Gli UFO esistono: le prove

Il governo inglese declassifica alcuni documenti top-secret riguardanti avvistamenti. L’Italia continua ad essere sorvolata dai dischi volanti: decine di segnalazioni da ogni zona della penisola

Anche gli studiosi più scettici stanno considerando con la dovuta attenzione i documenti ufficiali rilasciati negli scorsi giorni dal governo inglese riguardanti l'avvistamento di oggetti volanti non identificati.

Portavoce del governo britannico riconoscono di aver raccolto e mantenuto per anni nel riserbo le testimonianze dei piloti appartenenti alla Raf e alla British Airrways. A darne notizia è il quotidiano britannico “The Indipendent”. All’interno dell’articolo si cita anche un ente governativo segreto, denominato SF4, creato appositamente per investigare sugli avvistamenti UFO.

Il caso più eclatante sembra essersi verificato nel 1977, quando un pilota ed altri ufficiali avvistarono un oggetto luminoso di grandi dimensioni e consistenza metallica che stazionava sopra il mare nel Northumberland, per poi dividersi in due oggetti indipendenti e sparire. I documenti d'Oltremanica faranno discutere a lungo e prossimamente riveleremo quelli in cui sono riportati i casi più eclatanti.

Anche in Germania l'attenzione dedicata agli UFO è rilevante. La sera del 21 gennaio 2005 numerosi cittadini di Berlino si rivolgono alle autorità, riferendo di aver assistito al passaggio di un “enorme oggetto luminoso”. Il fenomeno viene segnalato anche in Austria. Alcuni esperti meteorologi spiegano il fenomeno con il manifestarsi di correnti di particelle solari, un fenomeno assai raro.

In Italia continua l’attività ufologica. Ad Ufoitalia sono arrivate circa venti segnalazioni di avvistamento riguardanti solamente il mese di gennaio. Un dato davvero considerevole che va preso in grande considerazione.

Il 18 gennaio 2005 un intenso flash azzurro è avvistato da G.C. a Tribiano, in provincia di Milano. Il testimone descrive così l’avvistamento : «Ho visto un bagliore come di un flash di colore azzurro e poi ho udito un rumore come di un aereo a bassa quota, ma escludo a priori che potesse trattarsi di un normale aereo».

Il 16 gennaio 2005 è osservato un disco diurno a Roma. Il testimone M.A. fornisce uno schizzo dell’ordigno agli esperti di Ufoitalia, presente in fotogallery. Il teste era in compagnia della sua ragazza; i due forniscono la seguente descrizione: «All'improvviso è apparso dal nulla questo oggetto stranissimo molto simile a un disco. Appena avvistato ho attirato l'attenzione della mia ragazza che ha poi visto le medesime cose. L'oggetto si muoveva in maniera molto particolare, sembrava che ruotasse su se stesso, spostandosi velocemente a destra e a sinistra. Era di un colore sfumato che andava dal giallo ( nella parte centrale) fino ad un arancione molto acceso (nella parte esterna). Questo oggetto era grande poco meno la grandezza della luna piena».

Sempre il 16 gennaio, due testimoni avvistano, mentre percorrono l’autostrada Catania-Messina, uno strano oggetto dall'intensa luminosità. In pochi secondi il presunto UFO accelera e "scompare nel nulla".

Il 15 gennaio 2005 un sigaro volante viene avvistato da Longarone (BL). E.S., testimone dell’accaduto, descrive alcuni particolari del suo avvistamento: «Ho avvistato uno strano oggetto volante a forma di sigaro che viaggiava ad una quota presunta di 2000 o più metri. L’UFO rifletteva il colore del sole, questo mi porta a pensare che fosse composto di un materiale metallico».

Il 9 gennaio 2005 A.D. avvista sull’autostrada Padova-Rovigo un enorme palla di fuoco, che nel giro di pochi secondi svanisce nel cielo. "Forse un bolide," pensa il testimone.



28  gennaio  2005

  Roberto Malini, Federico Dezi e Loris Liuzzi
Avete segnalazioni di Ufo? Scriveteci
  dalla rete
Ufoitalia.net Il portale dell'ufologia giovane e indipendente
Ufo e community Il newsgroup di Libero
Aeronautica militare Studiando gli ufo

vai all'archivio di universo ufo

Ufo allo stadio
Il 27 ottobre 1954, intorno alle 14:20, i cieli di Firenze sono percorsi da numerosi oggetti volanti di colore bianco e forma “di ali di gabbiano” (secondo altri testimoni, a forma di “cappello da mandarino cinese”). Dopo il passaggio degli oggetti scende dall’alto, come una nevicata, una specie di bambagia vetrosa i cui fiocchi si sciolgono non appena toccano il suolo. Nello stadio della città si sta giocando Fiorentina - Pistoiese. I tifosi delle due squadre, stupefatti, alzano gli occhi al cielo e indicano le evoluzioni di due misteriosi globi volanti. La partita viene interrotta; testimone dell’evento è anche Ferruccio Valcareggi, allenatore della Fiorentina e futuro tecnico della Nazionale italiana. Un giovane studente universitario, Alfredo Jacopozzi, recupera, riponendolo in una provetta, un filamento della sostanza piovuta dal cielo. Analizzato presso l’Istituto di Chimica Analitica dell’Università di Firenze, risulterà composto in prevalenza da boro, silicio, calcio e magnesio. Nei giorni successivi il fenomeno si ripete in diverse città, soprattutto dell’Italia centrale, da Roma a Perugia, da Civitavecchia a Lucca. Fonte: Roberto Malini, Ufo il Dizionario Enciclopedico, Giunti Editore, Firenze 2003
© ITALIAONLINE 2017 - P. IVA 03970540963 -  Pubblicità  - Aiuto  - Info  - Condizioni d'uso  - Privacy  - Libero Easy