Libero Community Blog Video News Mail Search ADSL & Internet
  Cerca le notizie    nel web 
  Mattutino | Newsletter   Meteo 
 
   le nuove news
   come eravamo
   fotogallery
   editoriali
   webmagazine
   speciali
   noi2000
   gossip
   internet life
   newsletter

CALENDARI 2003 
Dilaga la calendariomania

Un fenomeno editoriale tutto italiano. Per business o per beneficenza, ma sempre più nudi

La febbre del calendario quest'anno è arrivata in anticipo: di solito si fa sentire in autunno inoltrato, ma la Folliero ha spiazzato tutti: ai primi di ottobre è già in edicola. Di meglio ha fatto solo Dagospia che ha proposto in anticipo l'Emanuela desnuda su internet assicurandosi lo scoop dei calendari 2003.  Poi è stato tutto un fuoco d'artificio e c'è da giurare che durerà un bel po'.

Ci sono le già viste, come Luisa Corna e Barbara Chiappini, Elisabetta Canalis (stavolta nuda), e le new-entry come Federica Fontana, Fernanda Lessa, Eva Riccobono, Alessia Fabiani, Antonella Mosetti. C'è chi sceglie la rivista di traino e chi affronta l'edicola forte del proprio appeal. Per le modelle sono soldi e notorietà, perché poi "da calendario nasce cosa". Gli editori sanno che è un genere che "tira" e sembra che solo in Italia abbiano scoperto questo business. In Francia, Germania, Spagna e Gran Bretagna per trovare un calendario desnudo bisogna sceglierlo su Amazon o comprare quello di Playboy. Anche in questo noi italiani ci sappiamo distinguere. E non è detto che sia un male. Anzi.

Se c'è qualche figliola disposta ad esibire le proprie grazie per beneficenza si accomodi: s'è fatto anche questo. Dai politici pescaresi nudi per il centro Orione (performance, pare, non molto apprezzatta) alle ragazze di Albissola che finanziano un ospedale, dalla Polizia di Stato all'Arma dei Carabinieri, nudi o vestiti, i calendari si fanno e si vendono. La Pirelli ne ha fatto un cult e una delle foto più celebri di Marylin Monroe è tratta da un calendario. E c'è persino chi ha colto la palla al balzo per forgiare un neologismo: ma sì, chiamiamolo "culendario", e viva la faccia.

12 novembre 2002

  Andrea Muti  
  dalla rete
Calendari 2002 Lo speciale di News2000
Nuda? Mai! Quando spogliare Samantha De Grenet era un sogno
La Velina nuda La Canalis e il suo calendario
 
  sommario
Dilaga la calendariomania
Un business da appendere
Vedo nudo
Pirelli: tanta Italia e un po' d'amarezza
Chi fa da sé...La Chiappini ci riprova
«Io, senza veli, senza trucchi e senza... scotch»
Per beneficenza e per diletto
Kalender, calendrier, calender
Come mamma li ha fatti
Se l'atleta diventa Pin-up
Pirelli all'asta
Per la prima volta il famoso calendario edito dal 1964 è stato messo all'asta. Per 5 giorni, al prezzo di partenza di 1 euro, è stato protagonista dei rialzi su ebay.it.
© ITALIAONLINE 2014 - P. IVA 11352961004  -  Pubblicità  - Aiuto  - Info  - Condizioni d'uso  - Privacy  - Libero Easy