Libero Community Blog Video News Mail Search ADSL & Internet
  Cerca le notizie    nel web 
  Mattutino | Newsletter   Meteo 
 
   le nuove news
   come eravamo
   editoriali
   webmagazine
   speciali
   noi2000
   gossip
   internet life
   newsletter

sotto le lenzuola 
La convivenza scoppia la coppia

Altro che periodo di riflessione in vista del matrimonio, sono pochi i single che dopo avere diviso la casa con il partner poi se lo portano all'altare

Pensate che convivere faccia bene alla coppia? Dipende se avete intenzione o no di concludere la convivenza sull'altare. Secondo uno studio sociologico della Ohio State University, il 40% delle coppie che coabitavano prese in esame nella ricerca erano convolate a giuste nozze dopo 4-7 anni, mentre il 42% ha messo fine alla relazione. Penserete "meglio saperlo prima piuttosto di presentarsi davanti al giudice per separarsi dopo magari un anno di matrimonio".

Una delle autrici della ricerca, Sharon Sassler, commenta i risultati così: "La nostra ricerca dimostra che vivere insieme non è necessariamente un periodo di transizione che porta al matrimonio. Per un crescente numero di coppie la convivenza è un'alternativa al vincolo tradizionale oppure alla condizione di single. Sembra che molte coppie vivano insieme più a lungo senza sposarsi. E quindi i risultati ci suggeriscono che le coppie che utilizzano la convivenza per conoscersi meglio, per valutare la compatibilità, hanno di gran lunga minori probabilità di sposarsi. Invece una strategia vincente per andare all'altare è stata individuata nel definire una data precisa, anche se lontana, per le nozze".

Il fattore predittivo più importante, e scontato, per un matrimonio è il consenso di entrambi, mentre il 42% delle persone intervistate che non aveva obiettivi comuni, ha visto miseramente naufragare la propria relazione. Sembra chiaro che la coppia dove lei ha già deciso di andare a vivere in campagna, mentre lui dichiara di non voler muoversi dall'inquinata città per nessuna ragione al mondo, non avrà un gran futuro insieme. Al contrario se le passioni sono comuni e lo stile di vita pure, la coppia dovrebbe avere almeno una speranza di un futuro felice insieme. Ma, se nonostante ciò, siete più che decisi a intraprendere la dura strada della convivenza, è bene sapere in anticipo a cosa andate incontro.

Innanzitutto guardate bene i genitori di lui/lei: loro, infatti, rappresentano l'unica sfera di cristallo per vedere come sarà il/la vostra partner sul lungo termine. Un occhio di riguardo poi allo stile di vita: se è un pantofolaio cronico, non è che con la convivenza diventerà un modaiolo, così come se lei vuole andare ogni sera fuori a cena, non aspettatevi che di colpo si trasformerà nella cuoca perfetta, pronta a passare le sue ore libere a prepararvi deliziosi manicaretti come la vostra mamma... Si sa, le persone non si cambiano: guardatevi bene intorno prima di prendere una decisione importante, indietro non si torna!

22  dicembre  2004

  Moira Gatto
  dalla rete
Spicy Internet piccante
Casa Trovare un posto dove convivere
Oroscopo Scopri l'affinità di coppia
vai all'archivio di sotto le lenzuola

La coppia più bella del mondo
Come essere sicuri che il vostro amore durerà in eterno? Qual è la coppia che, almeno in teoria, non dovrebbe scoppiare mai? Secondo il famoso sessuologo Willy Pasini è la così detta coppia alleata. "Un esempio tipico è quello dei compagni di classe innamorati a 16 anni che hanno poi frequentato gli stessi amici e lo stesso quartiere. La socievolezza è il loro tratto dominante, anche da sposati e con figli: continuano a essere molto aperti e compagnoni, partecipano alle iniziative locali e vedono regolarmente i genitori. È una coppia aperta ai contatti esterni, che ama rompere le abitudini e considera gli amici indispensabili".
© ITALIAONLINE 2017 - P. IVA 03970540963 -  Pubblicità  - Aiuto  - Info  - Condizioni d'uso  - Privacy  - Libero Easy