Libero Community Blog Video News Mail Search ADSL & Internet
  Cerca le notizie    nel web 
  Mattutino | Newsletter   Meteo 
 
   le nuove news
   come eravamo
   editoriali
   webmagazine
   speciali
   noi2000
   gossip
   internet life
   newsletter

 
Tu lo conosci il tuo vicino?

Dall'America il nuovo sito per uscire dall'isolamento metropolitano e familiarizzare con gli inquilini della porta accanto

Cittadini del mondo, ma sconosciuti in casa propria. È più o meno questa la situazione che regna nelle grandi metropoli dove, nonostante le molte occasioni di incontro, la fretta, la fondamentale diffidenza e la quasi cronica incomunicabilità rendono difficile intrecciare anche i più semplici rapporti coi propri vicini di pianerottolo.

Di questa situazione New York è sicuramente l'esempio più macroscopico. Enormi caseggiati, grattacieli e palazzi con anche più di 200 appartamenti in cui la gente vive quasi senza nemmeno scambairsi una parola o un gesto di saluto. La soluzione? Internet, ovvimente. E non è certo un caso che il nuovo sito creato per superare questo diffuso anonimato metropolitano arrivi propriodalla Grande Mela. Si chiama meettheneighbors.org e il suo scopo è quello di offrire agli inquilini di tutto il mondo l'opportunità di trasformarsi da sagome senza volto e senza nome in cordiali conoscenti e poi, forse, anche in amici.

Fondatore di meettheneighbors.org è Jared Nissim, 31 anni, un'infanzia trascorsa in un kibbutz in Israele e un forte senso della comunità. Secondo Nassim, single dell'East Village, il fatto che i newyorkesi ricorrano alla rete per avvicinare i propri vicini è assolutamente naturale perché il web consente una conoscenza realizzata a piccoli passi e senza lasciare la sicurezza delle mura domestiche.

Meettheneighbors.org è, dunque, il primo centro di ritrovo virtuale dove scambiare quattro chiacchiere con le famiglie della porta accanto, dare consigli su ristoranti e lavanderie a buon mercato, offrire ai vicini i brownies appena sfornati, proporre una lezione di Ju Jitsu brasiliano o semplicemente chiedere informazioni utili su qualunque argomento. Come si fa tra amici. E magari, poi, organizzare anche un incontro reale in qualche locale della città. Proprio come la serata proposta qualche tempo fa da Nassim alla quale hanno partecipato una trentina tra ventenni e trentenni.

Sembra, quindi, che l'idea stia avendo molto successo, almeno negli Stati Uniti dove l'alfabetizzazione informatica e gli accessi internet (velocità e costi) sicuramente facilitano (anzi favoriscono) l'utilizzo della rete come strumento di comunicazione. In soli 2 mesi sono state oltre 500 le persone che hanno scelto meettheneighbors.org, l'80% delle quali risiede proprio a New York City, e attualmente sono oltre 200, fra palazzi, condomini e caseggiati, le lobby registrate sul sito. Segno, questo, che nonostante tutto l'esigenza di uscire dall'isolamento metropolitano e di comunicare, non solo coi vicini, è molto sentita. Anche se a rompere il ghiaccio non è più una golosa torta di mele, come nella migliore tradizione americana, ma un modernissimo mouse.



27  dicembre  2004

  Alice Voltolina
  dalla rete
meettheneighbors.org Il sito per conoscere i tuoi vicini
Vita nuova in condominio Le regole del quieto vivere
I condomini? Sempre più litigiosi Di' la tua nel forum

vai all'archivio di società

Feste di Palazzo
Dal 1999 in Francia si celebra la “Festa nazionale delle feste di palazzo", una manifestazione istituita per volontà di Atanase Perifan, proprietario di una società informatica, e voluta per far riscoprire alla gente il piacere e la voglia di incontrarsi e conoscersi. Magari sorseggiando un buon bicchiere di pastis o di kir (un po’ come per noi il Martini e il Campari) e gustando prelibatezze attorno a tavole imbandite nelle strade o nei cortili degli stabili. Tutto rigorosamente all'insegna di amicizia e fratellanza per superare la dilagante indifferenza.
© ITALIAONLINE 2017 - P. IVA 03970540963 -  Pubblicità  - Aiuto  - Info  - Condizioni d'uso  - Privacy  - Libero Easy